Le Rose Bianche

Associazione culturale femminile

Category

In evidenza

Ispirate dal Vangelo: “Voi siete tutti fratelli”

Lettera aperta ai Presidenti Mattarella e Conte

Carola Rackete: l’obbligo prima del diritto

Carola Rackete ha guidato in porto la nave da lei comandata. Lo ha fatto per conto dell’ organizzazione umanitaria Sea Watch, avendo come fine quello di portare in salvo il carico umano che aveva tratto dal rischio di morte nelle acque… Continue Reading →

ADDIO, CARA SIMONA

Leggi l’articolo pubblicato sul sito del Liceo “Galileo Galilei” di Palermo

Le donne per la metànoia della Chiesa

*La Chiesa di Palermo per uno sguardo nuovo sulle donne   «E’ impossibile immaginare una conversione dell’agire ecclesiale senza la partecipazione attiva di tutte le componenti del Popolo di Dio». Nell’agosto dell’anno scorso papa Francesco scriveva una Lettera al popolo… Continue Reading →

Dalla parte di Fratel Biagio, uomo di Dio

La Chiesa unita sulla via delle donne

Oratorio delle Dame – 30 Marzo

Auguri a tutte le donne!!!

Oggi 8 marzo, vogliamo fare ad ogni donna l’augurio di trovare l’uomo “giusto” che abbiamo bisogno di “rinominare” perché risuoni il significato di giustizia troppo spesso ormai associato a violenza Chi è l’uomo giusto? L’uomo che fa della propria forza… Continue Reading →

La GMP voluta dalle donne nel segno dell’ecumenismo

La Giornata Mondiale di Preghiera è un movimento ecumenico universale ideato e portato avanti da donne cristiane che con la preghiera e l’azione intendono lenire situazioni di disagio e porre segni di solidarietà. Incontri di preghiera si sono tenuti in… Continue Reading →

SOTTOSCRIZIONE DEL NOSTRO “APPELLO”

Comunichiamo che, a seguito delle numerose richieste di sottoscrizione del nostro “appello” “Obbligo di parola”, riapriamo la lista delle firme. Chi desidera aggiungere la propria, può mandare una mail al seguente indirizzo: postmaster@lerosebianche.com Stefania Macaluso Presidente associazione Le Rose Bianche

© 2019 Le Rose Bianche — Powered by WordPress

Theme by Anders NorenUp ↑